Il progetto

"Accanto scorre il fiume" racconta un doppio viaggio.
Un viaggio reale, lungo il corso del fiume Po, dalle sorgenti alla foce, e un viaggio interiore, alla (ri)scoperta di sé stessi lungo una via invisibile che porta alla libertà.
Un tornare alle nostre origini nomadi, a lungo dimenticate in una società basata sul consumo, in cui associamo la felicità e la vita stessa ai beni materiali. E' un viaggio alla riscoperta delle nostre capacità di adattamento, della nostra energia interiore. E' una rivincita dell'«essere» sull'«avere».
 per info sul percorso : Vie delle Terre d'Acqua

Nessun commento:

Posta un commento

17 ottobre Palazzo Eunaudi Chivasso